Chi sono/contattami

English version here.

Benvenuto sul mio blog, visitatore. Sono felice di vederti qui.

Sono un alieno perso sulla Terra. Mi persi nel 1993. Per il momento, non vedo alcun evidente segno di un imminente ricongiungimento col mio popolo. Mentre ancora spero e li cerco, ho deciso di creare questo blog nel frattempo per scrivere e condividere le osservazioni riguardo gli umani che ho raccolto in questo tempo.Vivere con loro è così difficile. Siamo così diversi.

Se vuoi contattarmi, ti prego di scrivere a stardustalostalien@gmail.com. Ho anche una pagina Facebook: http://www.facebook.com/Stardustalostalien/ o semplicemente cerca Stardust: a lost alien. Incoraggio a contattarmi nel caso avessi informazioni sul mio popolo e su come trovarlo.

Molto spesso condivido questa o quella canzone (usualmente su YouTube), perché penso che la musica possa trasmettere emozioni o messaggi in maniera eccellente. Non è inteso essere una violazione dei diritti d’autore degli artisti; se alcuni artisti lo percepiscono come tale, chiedo perdono. So che è difficile vivere come un artista, so che il lavoro artistico di solito non è nemmeno visto come lavoro vero e proprio. D’altra parte, penso che la cultura dovrebbe essere libera: di diffondersi, di essere usata. Mi piacerebbe vivere in un mondo dove le opere d’arte o d’intelletto siano libere di essere condivise e apprezzate, allo stesso tempo rispettando lo sforzo di coloro che le hanno create. Vale a dire, il mondo del mio popolo. Ma non è questo il caso: sono qui sulla Terra. Pertanto, imploro il perdono degli artisti di cui uso l’arte.
Un’altra cosa assai importante: alcuni artisti, il che include anche musicisti e scrittori, sono umani orribili che, per ragioni non ben chiarite, riescono a creare cose stupende e scrivere testi che potrebbero benissimo essere scritti dalla mia gente. A volte sospetto che il mio popolo si impossessi degli umani, faccia loro compiere meravigliose cose, e  poi li lasci di nuovo. Ad ogni modo. Voglio sottolineare che se condivido una canzone, un estratto di un libro, qualunque cosa, non è necessariamente perché io sia d’accordo con tutto ciò che l’artista è o crede. Potrei considerarlo/a un niente. Tuttavia, potrei anche apprezzare la sua arte.
Quando condivido un opera d’arte è perché l’apprezzo e per il valore e il significato che essa ha per me.

E infine, sta’ attento: qui c’è una considerevole quantità di umorismo nero che va in giro, così come temi sensibili che sono trattati a volte seriamente a volte con leggerezza, e una tendenza a prendersi gioco di cose che non sono esattamente divertenti.
Quindi se qualsiasi di queste cose potrebbe metterti a disagio al momento magari puoi provare più tardi.